sabato, agosto 02, 2008

Nature Morte (Aggiornamenti botanici: un vizio di famiglia)

Per l'atmosfera vacanziera
che pervade la blogsfera
lascio a tutti questa schiera
di recenti nature morte
(anche se non proprio tutte)
paian belle oppure brutte

Pesto di pomodori secchi, frutta secca, peperoncino, aglio e olio.

Fico d'India con neofoglia.

Peperoncino messicano orgoglioso di aver confutato l'attribuzione marcelliana di sterilità.

Famigerato habanero affetto da gelosia.

Germogli di stelle alpine generate da semi di Vipiteno.

Banano heidelberghense.

Pomodori da balcone dionisiaco-zuccherino.

Rosmarino, alloro, maggiorana, timo, nespolo, menta romana, abete, pino domestico, peperoncini calabresi, dragoncello, salvia, origano.

Fiorentina biografica.

Fiorentina in cottura.

Fiorentina quasi cotta.

Porzione residua di Fiorentina.

Dionispapà innaffiante il suo orto indossando una delle vecchie magliette psichedeliche dionisiache.

Sezione pomodori 1.

Zucche castagna(*) (Hokkaido).

Bieta rossa(*), basilico e fagiolini.

Sezione pomodori 2 e fagiolini viola(*).

Sezione peperoni e melanzane.

Zucchine gialle(*) e verdi affettate e sbollentate in acqua e aceto da Dionismammà che vengono disposte nei cestelli dell'essiccatoio regalato da Zucchero e Dioniso a Dionispapà per il suo ultimo compleanno e che vengono lasciate essiccare per ore a temperatura tra i 35° e i 40°.

Nota: Viste le temperature odierne, ho suggerito a Dionispapà un comportamento ecologico; e cioè sistemare l'essiccatoio sul balcone e lasciarlo andare con la sola ventola accesa: senza resistenza.

(*): nati da semi tedeschi

11 commenti:

Eva kant ha detto...

che invidia!
io non ce l'ho il pollice verde!

ubik ha detto...

Ce se stanno a seccà quelle quattro piantine. Oppresso dal senso di colpa.
Ehi. Io quella maglietta me la ricordo! E devo dire che l'abbinamento dionispapà e maglietta psichedelica funziona e fa morire dal ridere. A presto

dioniso ha detto...

Ciao Eva! Sì, ma è la sola cosa rigogliosa in casa nostra ;-)

ubik, come diceva il mio padrino di cresima: "meglio e esse che a nui!"
Sì, l'immagine di mio padre che innaffia e zappa l'orto con quella maglietta è proprio esilarante.

ubik ha detto...

PS1: noto alcuni libri un pò a tema. Come va in quel campo?
PS2: quando arriverete in Italia?

dioniso ha detto...

PS1: niente di nuovo sul fronte sttentrionale.

PS2: mi trovo già sull'infuocato fronte meridionale.

Saluti

ubik ha detto...

Fronte molto infuocato. E' arrivata dalle vostre parti l'aria condizionata?
Riguardo il fronte settentrionale noto con piacere che stai leggendo un libro pubblicato sa Servitium: una delle mie case editrici preferite che fa e pubblica la rivista omonima: "Servitium. Quaderni di ricerca spirituale".
Una curiosità come ci sei arrivato a questo libro? Passaparola tra lettori?
Ciao e a presto.

ubik ha detto...

"meglio e esse che a nui!" confermo

dioniso ha detto...

Aborro i condizionatori.
Ho sentito un'intervista a Massa su RadioTRE: uomini e profeti, mi è piaciuto molto quello che diceva e così ho deciso di comprare il libro.

Nel frattempo sto impazzendo per far funzionare la connessione con una carta SIM di WIND sul PC dei miei.
Ho deciso di arrendermi e di andarmene a bere qualcosa ai giardinetti ho buttarmi sulla poltrona a leggere.

ziomassimo ha detto...

Ehmm...no, dionisuccio...è che non so come dirtelo...sai, potresti pure pensare "da che pulpito..." ma è che...insomma...nel tuo ultimo commento c'è un errore ortografico (c'è una H dove non dovrebbe essere). Si tratta sicuramente di una distrazione dovuta alla condizione di estremo rilassamento e godimento che stai vivendo ;-)
Un abbraccio e a presto

dioniso ha detto...

Ziomassimo! Ma come! Non hai notato che era una sottile e graffiante licenza poetica ;-)

Il pellegrinaggio di 100 Km si avvicina. Stamane andrò ad allenarmi.

ziomassimo ha detto...

…sono il solito prosaico, mi è sfuggita la licenza! ;-)

Per quando è prevista la "sfacchinata"?