domenica, febbraio 06, 2011

Euro italiani ed euro tedeschi

Mi sono spesso chiesto quale sia il motivo per cui la porzione di banconote rovinate che circola in Italia sia molto più grande di quella che circola in Germania. Almeno secondo le mie osservazioni euristiche.
Le banche dei due paesi seguono direttive diverse per la rottamazione delle banconote? O forse giocano un ruolo anche abitudini e questioni culturali?
Si accettano modelli interpretativi per questa rimarchevole osservazione sperimentale.

5 commenti:

fabio r. ha detto...

siamo molto più creativi noi ! ☺

dioniso ha detto...

È vero! Non avevo considerato questo aspetto.

paopasc ha detto...

La qualità della carta è la stessa?
Forse usano di più le carte di credito?
Hanno altri strumenti per gli appunti o per i messaggi.
I loro portafogli sono rigidi.
Li stirano.
Ne hanno di più dunque, a parità di
maneggiamento, l'usura per ogni banconota è inferiore.

paopasc ha detto...

L'avevo detto che era un'osservazione rimarchevole?

dioniso ha detto...

1. È vero le zecche sono diverse
2. Forse....
3. bo
4. rigidi e soprattutto molto duri ad aprirsi