martedì, marzo 04, 2008

Don Pizzarro

Prendendo spunto dall'amico ubik pubblico anch'io l'interessantissima e illuminante intervista all'ineguagliabile teologo Don Pizzarro.
Con questo di teologo mi trovo totalmente d'accordo. Specialmente con quello che dice nella seconda parte.




39 commenti:

ubik ha detto...

Hai visto che uomo di chiesa? Eh cari miei...è proprio intelligente, bravo, bello. Che volete di più?

Gelato al limon ha detto...

I 2000 caratteri? Mah. Ci sono motivazioni religiose?

fabio r. ha detto...

ammettiamolo Bacchus: in germania un Guzzanti ce lo sognamo: nicht wahr?
Ci saranno comici bravucci (a me piaceva 7 Tage 7 Koepfe, ricordi?) ma Guzzanti è di un altro pianeta...

Tschues Kumpel (Danke fuer das/der/die boh? Link)

dioniso ha detto...

gelato, no, nessuna motivazione tematica. Pensavo solo a criteri di leggerezza e leggibilità. Quello dei 2000 caratteri mi sembrava un "limite" ragionevole.
Poi se uno va oltre non è che gli mando le guardie svizzere a casa ;-) Magari potessi! È che non me lo fanno fa.

Fabio r., diciamo che non è che mi sia fatto una grandissima opinione del senso dell'umorismo tedesco. Ma magari è un mio limite dovuto al fatto che non riesco a capire tutte le sfumature... A proposito, che significa Kumpel? ..... l'ho appena cercato su LEO: mate, fellow
Per quanto riguarda la TV, non la guardiamo quasi mai. Ci limitiamo a raiclick, da buoni emigranti della "New Economy".
Di comici televisivi tedeschi me ne ricordo solo uno di origine turca che faceva la parodia dell'emigrante turco: non era male.

Sebastiano ha detto...

Ciao Dioniso, quanto tempo! Grande Guzzanti, ma i tempi che stiamo vivendo e che lui riesce a descrivere cosí bene sono proprio tristi. Il mio motivo per votare Uolter è che l'abisso di ignoranza che c'è a destra mi mette davvero i brividi.

Mimmo ha detto...

ahahahaha,....bellissimo! :)))

ziomassimo ha detto...

Certo che se mi era rimasto qualche minimo dubbio, sul fatto se votare o no per il PD, la puntata di Ballarò con Letta e il “falco” di Federmeccanica: Calearo, neo candidato nelle liste del Partito Democratico, li ha certamente fugati tutti. Se il PD è quello visto e sentito ieri sera, siamo messi veramente male! Quasi mi risultavano più simpatiche la Prestigiacomo e la Santanchè (e ho detto tutto), soprattutto quest’ultima espressione verace e leale di questa destra sociale dalla parte della “ggente”. Ma naturalmente quello che mi è risultato ancora più simpatico è stato un Diliberto particolarmente in forma, che ha tenuto testa a tutti con il suo solito piglio sagace, mettendo in difficoltà più di una volta un inconcludente Calearo ed un indisponente Letta.

dioniso ha detto...

Sebastiano, che piacere risentirti! Anch'io penso che una vittoria del PDL sarebbe una sciagura per l'Italia.

Ciao Mimmo, benvenuto!

ziomassimo, capisco le tue considerazioni, però secondo me bisogna vedere la situazione anche con un po' di pragmatismo.
Con questo sistema elettorale ci saranno due sole alternative: o ci governerà il PD o ci governerà il PDL.
A questo punto devo pormi una domanda: per me è più importante non farmi governare dal PDL oppure sentirmi più pulito secondo la mia sesnibilità politica?
Se è più importante la prima voterò il PD, se è più importante la seconda voterò un partito piccolo, magari la Sinistra Arcobaleno però poi avrò il PDL che mi governerà e deciderà per me.

ziomassimo ha detto...

Questa condizione l’ha creata proprio Veltroni, poiché l’alternativa sarebbe potuta essere tra il PDL e la coalizione PD-Sin.Arc. avendo, molto pragmaticamente, solo così delle probabilità di vincere. Decidendo di presentarsi, non da solo, ma semplicemente solo senza la Sinistra, e soprattutto imbarcando di tutto e di più, invece di ottenere consensi li sta perdendo e si è autoprecluso la possibile vittoria. Io credo che il PD non vincerà le elezioni, perché per superare Berlusconi gli mancheranno proprio i voti della Sinistra Arcobaleno. Alla tua domanda (che presuppone che anche tu non sei proprio convinto da questo PD), tra un voto “contro” e un voto “per”, io preferisco la seconda ipotesi, sono stufo di votare per il meno peggio, di votare “turandomi il naso”. Poi dopo Ballarò di ieri sera, non ce la faccio proprio…
Siamo in democrazia: l’Italia avrà il governo che si merita.

dioniso ha detto...

Ormai la situazione è questa. C'è chi pensa che la scelta di Veltroni sia stata opportuna e chi no. Non sappiamo che cosa sarebbe successo se PD e SA si fossero alleati.
Io personalmente sceglierò l'opzione che contribuirà di più ad allontanare il PDL dal governo.
Personalmente penso pure che meno litigiosità all'interno dello schieramento maggioritario di sinistra contribuisca ad accrescere la credibilità dello stesso.

ubik ha detto...

Ciao a tutti. Per Calearo ci vuole pazienza, non tutto può essere rose e fiori. Non mi è simpatico. Ma in un partito quante persone sceme o antipatiche ci sono? Perchè Caruso il no-global è percaso un simpaticone? Comunque io credo che bisogna votare una proposta politica e non solo per allontanare il PDL (allora il senso mi sembra: si voti il meno peggio). Se il PD non piace come a ziomassimo, pace. Io credo che ripresentarsi cion quell'accozzaglia di sinistra non ci avrebbe portato da nessuna parte (come del resto per due anni ha solo intralciato: non faccio l'elenco sennò supero le 2000 parole). Caro ziomassimo fattene una ragione: ognuno per la sua strada. La SA dovrà rinnovarsi molto per potersi definire una forza di cambiamento. E a sinistra ci sono pure i conservatori.
Per chiudere: Veltroni attrae consensi e alcuni studi dimostrano il limite di non attrarre al centro, ma praticamente sta creando un'emorragia del 2-3% a sinistra. E poi il PD non sarebbe di sinistra? Povero Berty

ubik ha detto...

@ziomassimo: dimenticavo: stasera a L'Infedel su LA7 c'è una puntata dedicata proprio a questo con Bertinotti, Matteo Colaninno e altri, il programma lo puoi vedere sul blog di gad lerner

ziomassimo ha detto...

Premesso che stasera avrò di meglio da vedere in TV: c'è la mia Roma ;-)))

Evidentemente gli studi ai quali fai riferimento, sono antecedenti alla puntata di Ballarò...
:-)

dioniso ha detto...

Per quanto riguarda Calearo non posso ancora esprimermi, visto che la puntata di Ballarò la potro vedere solo quando sarà disponibile sui raiclick. Sto leggendo però in vari blog che ha fatto inc.....are un po' tutti.

Capisco anche che sia molto triste votare “contro”. Io in effetti voto per una proposta politica che mi pare la più efficace e realistica , ma voto anche per allontanare il PDL. Scusate ma l'idea di un berlusconi replicante (La notte dei morti viventi? Il ritorno degli ultracorpi? Alien?) mi fa stare fisicamente male.

ubik ha detto...

pausina trasloco:

allora forza Roma :-)
gli "studi" per la verità sono di oggi.

ziomassimo ha detto...

@ubik,
cambiando decisamente discorso e approfittando del Blogghetto per un uso personale, volevo chiederti se per caso conosci l'Azienda Agricola "il Forteto", nel Mugello.

ubik ha detto...

Sì e sono mitici. Appena ho tempo ti raccnto. Tu come li conosci? Sono una bella realtà davvero. Sono contento che li conosci

Eva kant ha detto...

Ciao Dioniso,
mi inserisco, anche se quello che voglio dire non c'entra con i commenti, ma è legato al tuo post precedente, e cioè che ho lucidato il mio ego femminile e culinario e ieri ho preparato un'ottima pasta col tonno, secondo la tua ricetta.
Buona davvero. Bacione

dioniso ha detto...

Ciao Eva, sono contento che ti sia piaciuta! Ma era la prima volta che seguivi quella ricetta?

ziomassimo ha detto...

ubik:
Quelli de “il Forteto” li ho conosciuti l’estate scorsa, tramite un amico comune e ho anche trascorso qualche giorno presso il loro agriturismo. Sono rimasto molto colpito, sia dalla bontà e dalla qualità dei loro prodotti, ma sia soprattutto da quella particolare realtà. Anche perché essendo in compagnia di questo mio amico e della sua famiglia, che ha con parecchi componenti di questa comunità un rapporto piuttosto confidenziale, ho potuto conoscere la loro storia singolare da molto vicino, dalla loro viva voce.

evakant e dioniso:
Ma perchè com’è questa ricetta particolare di pasta col tonno?

Sebastiano ha detto...

Sinceramente penso che ognuno dei due macropartiti rischia, dopo le elezioni, di frantumarsi di fronte a situazioni critiche. Non mi riesce difficile immaginare per esempio che i parlamentari ex-margherita decidano, dopo le elezioni, di formare un gruppo parlamentare separato e fare "l'ago della bilancia"... Il fatto è che non ci sono nè gli strumenti regolamentari nè la cultura politica per evitare questi salti mortali... Ma spero di sbagliarmi!

ziomassimo ha detto...

Infatti Veltroni è riuscito a mettere su, veramente una “Armata Brancaleone”, troppo eterogenea. Molto peggiore dell’esperienza fallimentare de “l’Unione”, mettendo dentro di tutto e di più e lasciando fuori solo la Sinistra. Stanno già da ora litigando tutti, pensiamo a quello che potrà succedere dopo le elezioni.

Sebastiano ha detto...

...e qui però entra il discorso del "meno peggio"... leggevo dell'offensiva scatenata in Commissione Cultura da Gabriella Carlucci (ma che ci faceva in commissione Cultura???) contro il nuovo presidente CNR (ex direttore del CERN) reo di aver sottoscritto la lettera sulla visita del Papa alla Sapienza. Una come lei che si permette di valutare il curriculum scientifico (perchè ovviamente la motivazione politica dell'attacco non può essere dichiarata esplicitamente...) di chicchessia mi mette i brividi... Meglio Brancaleone!!!

ziomassimo ha detto...

E' proprio questo il punto, io non sono convinto della logica del "menopeggio". Permettetemi di insistere, se avete ancora qualche dubbio, guardate l'ultima puntata di Ballarò...
Calearo non è antipatico o scemo (come dice il buon ubik), è PERICOLOSO!

ubik ha detto...

Calearo è una scelta difficile e Colaninno ieri da Lerner non ha fatto una gran figura. Però quanto dice Sebastiano è vero. Infatti il PD propone che quel genere di curriculum vengano valutate con delle audizioni pubbliche e con cmmidssioni composte, manco a dirlo da esperti del settore. La sinistra arcobaleno cosa propone al riguardo? A me sembra niente. E poi impiccarsi su Calearo e Colaninno francamente mi sembra un pò poco. Dovrei ragionare per singoli? Allora perchè dovrei far eleggere con il mio voto Caruso lo sfascia vetrine, Diliberto (uno cha sulla Piazza Rossa per portare Lenin in Italia), Paolo Cento (dico Paolo Cento). Proseguo? Non posso sennò mi dilungo. E comunque la qualità di questi è infinitesimale alla dignità di tanti nella Sinistra Arcobaleno. Allora che facico giudico i singoli o la proposta politica? Parliamo dei contenuti. Calearo pericoloso è un argomento un filino "terrorista"...come quando Berty by night dice che tra Boccuzzi (operaio Thyssen) e Colaninno uno è di troppo...

ziomassimo ha detto...

Premesso che ci piace tanto discutere ma che oramai abbiamo capito che nessuno convincerà l’altro (noi di sinistra siamo “capoccioni”) e a prescindere dal fatto che, come ha detto Crozza, i programmi del PD e del PDL li metteranno sulla prossima Settimana Enigmistica nella rubrica “indovina le differenze”. Battute a parte, io i programmi del PDL, del PD e della SA me li sono andati a leggere e ti assicuro che le mie convinzioni si basano proprio sui programmi e non sul meno peggio. Tuttavia io ritengo che siano più pericolosi Calearo e Colaninno, che Caruso (che potrà non essere simpatico ma non mi risulta abbia mai sfasciato una vetrina in vita sua), Diliberto (che per una battuta, magari inopportuna, su Lenin è stato “lapidato”) e Cento (che conosco abbastanza da vicino e ti assicuro che è una persona assolutamente rispettabile) messi insieme. Non trovo nulla di terroristico e sono anche profondamente convinto che non si può tenere insieme il “diavolo” ma anche “l’acquasanta”, poiché per piacere a tutti si sta rischiando di non piacere più a nessuno.

ziomassimo ha detto...

Comunicazione di "Servizio":
;-)
Stasera ad AnnoZero (prevedo un'altra "figuraccia" per il PD, con relativo calo dei consensi) saranno presenti Colaninno e Boccuzzi con Tremonti e Bertinotti.

ubik ha detto...

il rischio di non piacere a nessuno è intorno al 34% male che vada, essere di parte siamo intorno al 5-6% (articolo su il riformista di oggi). Non c'è partita. Non piace a nessuno? O la colpa è quella che forse non sdi vincerà. Comunque il rapporto tra PD e SA dimostra il contrario di quanto sostieni. Diavolo e acquasanta sono espressioni che approvo, e mi invogliano a proseguire il discorso, "uno è di troppo" mi dispiace no.
Colaninno e Calearo pericolosi più di Caruso? Hai letto i procedimenti a carico di Caruso? E il G8 (al di là del comportamento CRIMINALE della polizia, così dopo non ci torniamo sopra) havisto il suddetto in compagnia di Casarini, che non saranno i black blok, ma io non mi sogno di andare alle manifestazioni con scudi, caschi e . Sarebbe quella la cultura nonviolentadi R. e di Berty by night. La nonviolenza è una cosa molto seria. Caruso è uno che fa ancora gli "espropri proletari". Lo condividi o lo condanni? Se sei per la prima: quanti espropri ti sei messo a fare in vita tua? Insomma la pericolosità di Calearo è stata quella di tenere duro sul rinnovo del contratto (tanto per dirne una), che NON condivido, però dentro un quadro di regole condivise e legittime. Caruso, e anche Paolo Cento NO. (Quest'ultimo sarà pure una brava persona, ma in Parlamento mi piacerebbero competenti oltre chè bravi e onesti. Era sottosegretario dell'Economia!!!! Che c..o ci capiva?) Mi fermo va. Comunque ziomassimo la SA non è tutta da buttare, molte persone hanno una storia alle spalle dignitosa e che ammiro. Non condivido la loro cultura politica. Un ultimo esempio, poi vò a montar mobili: noi si sono fatte le primarie: 3,5 mln al voto. La Cosa Rossa un vertice. Chi è più democratico?

Eva Kant ha detto...

Ciao Dioniso,
la tua ricetta della pasta col tonno l'avevo sperimentata la prima volta quando l'avevi messa in un post, e ieri ho ripetuto la bontà.

@ziomassimo: la pasta col tonno è una ricetta che Dioniso ha inserito in un post l'estate scorsa. Questa ricetta mi è stata utile perchè a me la pasta col tonno non veniva tanto buona, ma con gli accorgimenti di Ubik sì!

Eva Kant ha detto...

@ ziomassimo: errata corrige: volevo dire con gli accorgimenti di DIONISO

ziomassimo ha detto...

;-)
Io, ziomassimo, dichiaro solennemente che:
1 per non inflazionare i blog altrui con il mio pensiero
2 per non approfittare in modo inconsulto dell'ospitalità concessami
3 per stanchezza (ma giammai per mancanza di argomenti)

da ora in poi eviterò (se ce la faccio!) qualsiasi argomento riguardante le prossime elezioni nonchè i partiti. Mi riservo di tornare a commentare la politica interna, dopo i risultati delle elezioni stesse.

Un saluto a tutti!
:-)))))))))

ubik ha detto...

Peccato,
rischieremo di parlare di paste con il tonno. E intanto stasera c'è la Fiorentina (che mi piacicchia)...ziomassimo, che ne pensi della grande vittoria contro i Gobbi a Torino ... bada che sono uno che non segue il calcio, però come dice Dioniso: quando ce vpò ce vò.

E la pasta di Eva K era buonissima!!!!!
Grazie Dionì, regalace qualche altra ricetta

ziomassimo ha detto...

dioniso,
mi daresti cortesemente il link dove parli di questa famosa pasta al tonno?
...DEVO provarla!

ubik,
felicitazioni: dopo la Roma "galactica", grande Fiore. avanti così.

dioniso ha detto...

Eccolo qua!
Comunque è semplice trovare qualcosa sul mio blog. Basta scrivere le parole chiave (pasta tonno, in questo caso) nel rettangolino in alto a sinistra e cliccare "cerca nel blog".

Ho poi visto qualche spezzone di Ballarò ed effettivamente il tipo non risultava simpatico neppure un po'. Penso che abbia fatto perdere dei voti (ne abbiamo un esempio anche nella nostra blogcomunità;-).
Non riesco proprio a capire perché mandino tali personaggi a rappresentare il PD in trasmissioni televisive. Masochismo mediatico-elettorale?

Saluti a tutti. Dai che oggi è venerdì!

ubik ha detto...

E' un mistero pure per me.
Sembrano del tutto impreparati. Oggi in rassegna stampa ho sentito che c'è un articolo su Europa che dice più o meno così: il PD è pronto a candidare gli imprenditori, ma gli imprenditori lo sono per il PD. A me sembra di no. Comunque come si dice: tiramm annanzi.
Confermo che la pasta cor tonno è squisita. Bravo Dioniso. Indovinate che vado a fare ora?
PS: ieri abbiamo ritirato l'ampliamento per 2 bimbi (non ci credevo e pensavo a ulteriori trafile) :-)

ubik ha detto...

E' un mistero pure per me.
Sembrano del tutto impreparati. Oggi in rassegna stampa ho sentito che c'è un articolo su Europa che dice più o meno così: il PD è pronto a candidare gli imprenditori, ma gli imprenditori lo sono per il PD? A me sembra di no. Comunque come si dice: tiramm annanzi.
Confermo che la pasta cor tonno è squisita. Bravo Dioniso. Indovinate che vado a fare ora?
PS: ieri abbiamo ritirato l'ampliamento per 2 bimbi (non ci credevo e pensavo a ulteriori trafile) :-)

ziomassimo ha detto...

Grazie dioniso,
domani proverò la tua pasta al tonno e ti farò sapere.

ubik,
che vuol dire (se ne vuoi parlare) di più preciso, quello che scrivi nel PS, riguardo all'ampliamento per due bimbi?

ubik ha detto...

Adozione...

ziomassimo ha detto...

allora, in bocca al lupo!