venerdì, luglio 06, 2007

Pasta col tonno

Su richiesta di Eva Kant pubblico una vecchia ricetta del mio paese che in passato veniva preparata per la vigilia di Natale. Quella che propongo è una mia personalizzazione. Nella ricetta tradizionale ovviamente non potevano esserci i capperi. Non c'erano neppure le olive e credo che la cipolla e il peperoncino siano stati aggiunti nel dopoguerra.

Ingredienti: (per 4 persone)
340 g spaghetti, 800 g di pelati (i migliori secondo me sono sempre i MUTTI), 1 cipolla, 1 spicchio d'aglio, 160/240 g di tonno in scatola, una manciata di capperi siciliani sotto sale, olive nere, peperoncino fresco, prezzemolo, 2-3 cucchiai d'olio.

Preparazione:
Soffriggete la cipolla in una padella a fuoco molto dolce.
Quando la cipolla si sarà appassita aggiungete l'aglio schiacciato o a pezzettini (a seconda delle inclinazioni berlusconiane personali), i capperi dissalati, le olive snocciolate e tagliate a pezzettini e il peperoncino. Lasciate ancora soffriggere per un paio di minuti, aggiungete il tonno scolato e coperchiate. Dopo qualche minuto aggiungete i pelati, mescolate e lasciate cuocere fin quando la salsa non si sarà totalmente addensata.

Buon appetito e fine settimana!

14 commenti:

ubik ha detto...

un vecchio "trucco" consiglia di aggiungere un poco di H2O tiepida (meno di 1/2 bicchiere), per poi girare velocemente il tonno a fiamma vivace, versati i pelati abbassare la fiamma.

La pasta con il tonno era il pranzo classico dei miei campi scout e insieme e pasta aglio olio e peperoncino erano consuetudine delle terribili e nostalgiche spaghettate di mezzanotte, magari per riposarsi da una estenuante partita a Risiko il sabato sera. Guarda come stavamo ridotti!

dioniso ha detto...

ubik, sì, potrebbe essere un'idea. Ma se fai soffriggere a fuoco bassissimo vedrai che l'acuqa non servirà.... di solito sono contrario alle annacquature ;-)

pati ha detto...

ciao Dioniso!

adesso che vado giù e sicuramente avrò tanto tempo libero, cercherò senz'altro di fare questa tua ricetta squisita...

volevo soltanto salutarti e dirti grazie di tutto. E' stato piacevole
conoscerti.

buon fine settimana Dioniso!

Eva Kant ha detto...

GRAZIE 1000, DIONISO!!
Domani compro gli ingredienti che mi mancano in casa e sperimenterò...senza annacquature!
(Ma che dice Ubik?)
Un bacione a te e uno a Zucchero

gennaro ha detto...

Pasta al tonno mon amour, il pasto simbolo dello studente fuorisede e affamato...poco costoso, semplice da preparare e molto gustoso!

Quindi tu metti aglio e cipolla? Io sapevo di due scuole di pensiero...anzi...tre...con aglio...con cipolla....niente delle due cose... Per quanto mi riguarda sposo uno dei tre pensieri a seconda di quello che mi dice la mia dispensa in cucina...

dioniso ha detto...

Ciao Pati, è stato un piacere anche per me. Quando partirai? Quindi avrai anche la possibilità di cucinare?

Eva Kant, bene, bene. Fammi sapere. A ubik puoi sempre preparare una padellina di sugo a parte ;-)

Gennaro, sì, effettivamente l'accostamento aglio e cipolla non è comunissimo nella nostra cucina. Io lo uso abbastanza e non mi dispiace. Un'altra ricetta in cui lo uso è quella della pasta con lo scorfano, che vi consiglio vivamente di provare.

Pati, se trovi lo scorfano o la rana pescatrice, ora che hai tempo....

Eva Kant ha detto...

Caro Dioniso,
come "promesso" oggi ho cucinato la pasta col tonno secondo la tua ricetta...il risultato è stato OTTIMO!! Roba da leccarsi i baffi!
Buon fine settimana a Zucchero e a te e grazie ancora per l'aiuto culinario

dioniso ha detto...

Cara Eva Kant, mi fa molto piacere sapere che la ricetta abbia dato questi risultati. Ma era d'accordo anche quel criticone di ubik ;-) ... o prima di esprimere un giudizio è andato a controllare che cosa ne pensasse il suo critico culinario di fiducia :-)))))
Baci e abbracci e buona domenica!

Eva Kant ha detto...

Il piatto è piaciuto anche a Ubik, che rimane un criticone perchè mi contesta il fatto che io scriva sul blog "Caro Dioniso". Ubik dice che non si usa e bla bla bla...Ma che ci vuoi fare, io sono un pò retro'!
(D'altronde Eva Kant è una lady di altri tempi)
Buona domenica!

dioniso ha detto...

Ma certo! Un po' di vecchie buone maniere non guastano mai.

ubik ha detto...

tramate alle mie spalle...

dioniso ha detto...

:-)

eulinx ha detto...

Sono le 9.10 e, come sempre, mi hai fatto venir fame.
Che dici, me li faccio due spaghetti per colazione? :D
Sai che la mia mamma al posto del prezzemolo mette una foglia di alloro e non è niente male? ;-)

dioniso ha detto...

Mica sarebbe una cattiva idea ;-)
Sì, l'alloro lo usiamo pure noi per alcuni sughi. Prevalentemente per quelli con la carne. Però mi pare interessante provarlo anche nel sugo col tonno. La prossima volta lo proverò. Grazie per il suggerimento!