sabato, marzo 03, 2012

Se son meli spunteranno

È da una decina d'anni che faccio la spesa al mercato del quartiere. E dopo una serie di approssimazioni successive ho trovato il mio fruttivendolo preferito. Per la verità si tratta di una preferenza relativa. Infatti nel quartiere confinante c'è n'è uno che mi piace di più. E se poi ci spostiamo verso gli acquisti diversamente ecologici, c'è anche il mio amato fruttivendolo italiano.
Ad ogni modo, quello che volevo dire è che dal primo di questi fruttivendoli, dopo altre approssimazioni successive, ho trovato il mio tipo di mela preferito. Dolce ma non troppo e molto aromatica. Solo di recente, dopo anni che la mangiavo, mi sono chiesto come si chiamasse. E mi è anche venuta l'idea di comprarne una piantina a piantarla nel terreno si mio padre in Sabina.
Sono così venuto a sapere che la varietà si chiama Rubinette. Ho chiesto quindi alla fruttivendola se vendevano anche le piantine. Dopo una telefonata con il principale la signora mi ha reindirizzato presso la Bioland Baumschule Frank Wetzel.
Oggi pomeriggio mi sono quindi inoltrato per i campi di Neuenheimer Feld ed ho raggiunto la scuola. Lì ho appreso che le Rubinette sono state selezionate e brevettate da uno svizzero. E il signore mi ha detto che a loro non conviene comprarle, visto che la scuola commercia principalmente il risultato delle proprie selezioni e che per aver senso dal punto di vista economico dovrebbero ordinarne almeno un migliaio di piante.
Mentre tornavo a casa deluso e infelice un pensiero ingenuo ha attraversato la mia mente: ma se mangiassi una mela, togliessi i semi e li piantassi in un vaso otterrei delle piantine? Detto fatto. Tornato in casa ho avviato l'esperimento. Riuscirò a farla al brevettatore svizzero? Seguiranno aggiornamenti.

6 commenti:

Juhan ha detto...

Potrebbe essere non così semplice: da seme non funziona se è un ibrido (non dovrebbe se il nome completo è quello); la pianta potrebbe essere troppo delicata tale da dover essere innestata su un portainnesto adatto e altro ancora --non sono un melomane. Però si può provare, buona fortuna!

dioniso ha detto...

Immagino. Un po' come i muli...
Vediamo. Non mi è costato molto...

dioniso ha detto...

Riporto da FB

Bruna Vestri via Dioniso Dionisi
A me ormai non conviene seminare un albero da frutta, ma tu sei giovane, se spunta un melo potrai vedere anche il frutto...
You and Anna Maccagni like this.

Dioniso Dionisi Riporto il tuo commento sul blog. Dove Juhan mi ha un po' scoraggiato... No, scherzo. Mi ha ricordato la concreta realtà :-)

I am ha detto...

Credo non sia semplicissimo ma a volte la volontà fa miracoli.
Se vai a questo link http://essereniente.blogspot.com/2012/03/sfida-internazionale-sui-piaceri.html e ti va di partecipare
sei stato scelto per partecipare a questa "sfida" non nel tuo campo però.

francesca ha detto...

Buona fortuna con i semi....ma hai provato a cercare la pianta ci sono forum di giardinieri ed ortisti anche specializzati in varieta` rare.
Ti metto un link
http://amicidellortodue.blogspot.com/
francesca

dioniso ha detto...

I am, grazie per avermi selezionato!
Vedo se riesco a produrre qualcosa di decente. Altrimenti desisto :-)

Grazie francesca! E grazie anche per il consiglio. Vado a visitare il forum.