mercoledì, agosto 19, 2009

Concessione e revoca

Il gran consiglio dei giudicanti formulò finalmente la sentenza:

che il Permesso non sia revocato!

Il Pontefice Massimo, ancora trincerato dietro la sua sacra irraggiungibilità, non si pronunciò.

Oramai era però certo che per qualche tempo avrebbe potuto ancora godere del Permesso e questa consapevolezza lo fece gioire.

5 commenti:

Sebastiano ha detto...

Bene, tifavo per il permesso!!
(faccio solo finta di aver capito...!)

gianlu ha detto...

Uhm...
Riflettevo sul fatto che nessuno capisce un cavolo di quello che scrivi da un po'....
Per carità. Padronissimo.
Ma se ti va potresti spiegarmi perchè lo fai?

dioniso ha detto...

Pure io tifavo per il permesso......
Hai scaricato le foto?

Gianlu,
vabbè dai, almeno quello sul Carnevale della Matematica e quello su "Maria, ihm schmeckt's nicht! (Maria! Non gli piace!)" si capivano.
Il resto sono miei divertimenti di fantasia basati su personaggi fittizzi. Ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale.

ziomassimo ha detto...

Non vorrei apparire saccente, ma a me qualcosa sembra di capire e non credo affatto che ogni riferimento a fatti realmente accaduti e persone realmente esistenti, sia del tutto casuale...

dioniso ha detto...

Smentisco categoricamente questo ennesimo ignobile attacco della stampa di sinistra. Come al solito sono stato frainteso ;-)