mercoledì, novembre 18, 2009

Riunione

Venerdì Zucchero ed io abbiamo partecipato (in modo molto attivo e a tratti veemente) alla riunione di un circolo di cui facciamo parte.

Ci è capitato di assistere increduli ad una manovra che con tutto lo sforzo e la buona volontà non sono riuscito ad interpretare nella sua completezza.
Qualcuno ce ne aveva già parlato, ma sia Zucchero che io ci eravamo mostrati piuttosto scettici e molto aperti al dialogo con la controparte supposta manovrata/manovratrice. Tanto che qualche settimana fa era stata proprio Zucchero a proporre una riunione chiarificatrice. Abbiamo avuto l'impressione che la controparte avesse preso sul serio la proposta riconciliatrice. Ci siamo quindi accordati sulla data: il 13 novembre.

Il giorno dell'appuntamento, non solo la controparte non si è presentata senza darci neppure un preavviso, ma ad un certo punto della riunione uno dei partecipanti, che conoscevamo come persona semplice, seria e impegnata, ci ha esternato il suo ruolo di portavoce della controparte assente, la quale ci mandava a dire che avrebbe partecipato alle nostre riunioni future solo se avessimo accettato delle condizioni di una irragionevolezza, ma direi pure di una infantilità e irrispetosità, assurda e paradossale.

Ovviamente il portavoce ha dovuto giustamente subire attacchi su tutti i fronti e nonostante ciò continuava a non rendesi conto dell'irrazionalità del suo ruolo di portavoce di pretese incoerenti e inaccetabili e della figura da marionetta che stava facendo.
A quel punto mi sono detto: o questa persona è estremamente ingenua tanto da non accorgersi della manovra, oppure lo fa consapevolmente ma allora a quel punto è una persona sciocca.

Parrebbe poi che dietro al primo burattinaio ci sia un secondo super-burattinaio che trama dall'alto con degli obiettivi degni della vecchia politica correntistica democristiana. Preferirei proprio credere che l'ipotesi del super-burattinaio sia un'invenzione, ma purtroppo ci sono molte evidenze che corroborano tale ipotesi.
Certo che in ogni caso sto super-burattinaio potrebbe pure scegliersi dei sotto-burattinai e dei burattini un po' più scaltri.

15 commenti:

gianlu ha detto...

Eccerto, come no, dei burattini intelligenti....
;-)

Arimortis ha detto...

Litigate con i famosi furbetti del quarterino o siete del famoso circolo combattenti?

dioniso ha detto...

gianlu,
e perché porre dei limiti? Pinocchio non era un burattino intelligente? (In realtà era una marionetta e non un burattino, ma ormai il malinteso collodiano rimarrà per sempre irrecuperabile)
;-)

Arimortis,
la prima che hai detto... oppure era la seconda? ;-)

gianlu ha detto...

eccerto,
il malinteso collodiano!
;-)
Cercherò su wikipedia la differenza....

dioniso ha detto...

:-)

Manco a farlo apposta wikipedia alla voce burattino riporta molto bene la differenza.
L'ho appena controllata:

Il burattino è quel pupazzo con il corpo di pezza e la testa di legno o altro materiale, che compare in scena a mezzo busto, mosso dal basso, dalla mano del burattinaio, che lo infila come un guanto.

Il burattino va distinto dalla marionetta, tipo di pupazzo, in legno o altro materiale, che compare in scena a corpo intero ed è solitamente mosso dall'alto tramite dei fili. In tal senso Pinocchio è chiamato "impropriamente" burattino da Collodi. Pinocchio infatti è una marionetta, che si muove però senza fili come un automa.


Però l'equivoco collodiano si è perpetuato fino ad oggi. Basti pensare al bellissimo disco di Bennato.

ziomassimo ha detto...

Quanto ho amato "burattino senza fili"...ancora oggi lo ascolto (e lo canto) spesso e con molto piacere.
Peccato che Bennato abbia esaurito la sua vena creativa (come purtroppo anche De Gregori), ultimamente poi ho letto delle sue dichiarazioni, a livello politico, quanto meno discutibili. Inoltre non riesco a mandare giù la sua partecipazione ad "Atreju", la festa dei giovani di AN.

dioniso ha detto...

Anch'io ziomassimo. È stato uno dei primi regali musicali da me ricevuti.
Era il 1978 credo. Ricevetti prima un registratore, poi tuo fratello mi regalò "Terra mia" e un altro zio mi regalò "Burattino senza fili".
Ancora lo ascolto e lo canto.
L'altro disco/regalo che ancora ascolto e canto arrivò qualche anno dopo sempre dallo stesso zio: Titanic.

Non sapevo dell'involuzione di De Gregori. Un nuovo Giovanni Lindo Ferretti ?

ubik ha detto...

this is PD (gestione Bersani)!
Anche io amo il Bennato "senza fili".
Riguardo le sue dichiarazioni politiche, bè vabbè...si sa che ad una certa età.
PS @ ziomassimo: non ho trovato notizia di Bennato o De Gregori alla festa di AN. @ dioniso: perchè involuzione?

A me piace Battisti e non sopporto Guccini, sono involuto?
Per me un cantante può decidere di cantare e suonare dove vuole o dove lo pagano meglio. In fondo è anche il suo lavoro.
Se poi piace a quelli di destra che lo invitano, bè vabbè. Se gli piace...

Forse, in questo momento la cosa peggiore che uno può fare è andare a cantare e suonare alle feste della Lega (come fa De Sfroos che una volta lo distribuiva ee produceva il manifesto).

Ma poi rimane il "mi piace/non mi piace"...mettiamo per quanto mi riguarda:
gli INTI ILLIMANI mi allappano;
GUCCINI: mi fa vomitare;
i DEPECHE MODE: li adoro!
LUCIO BATTISTI: mi fa morire
DE GREGORI: pure
JOVANOTTI: gnè gnè...piacicchia con il cervello in vacanza;
DANIELE SILVESTRI: innocuo e comunque vedi sopra;
RAFFAELLA CARRA': semplicemente grande;
DAVID GUETTA: non male, me piace;
PAOLO CONTE: lo adoro;
VINICIO CAPOSSELA: mi dispiace solo che sia alcolizzato;
GIOVANNI LINDO FERRETTI: mi piace il suo salmodiare;
DE ANDRE': non si discute e su di lui non si applica niente!!!!
MADONNA: mi piace;

dioniso ha detto...

ciao ubik-in-veste-polemica ;-)
Questo tuo costume mi stava quasi mancando ;-)
Oggi però non mi sento molto in vena polemica e neppure in vena di liste buoni/cattivi. Scrivo solo un paio di precisazioni per non lasciare l'impressione di aver scritto cose che non ho scritto.

1. Molte canzoni di Battisti piacciono pure a me. Mi piacciono anche molte canzoni di Guccini, ma forse in questo momento preferisco canticchiare le canzoni di Battisti. Non mi interessa quali fossero i suoi orientamenti politici.

2. Non giudico nessuno in base ai gusti musicali, ma neppure in base ad altri gusti.

3. Tutte le opinioni che scrivo non hanno neppure la più lontana pretesa di essere dei giudizi assoluti, oggettivi o rappresentativi di qualcosa o qualcuno. Rappresentano a malapena quello che sto pensando io nel momento in cui scrivo.

4. Un'involuzione non è necessariamente una cosa negativa. E poi la mia era più una domanda più che altro. Visto che non sono andato a verificare la cosa e non mi interessa neppure farlo. La musica dei CCCP/CSI mi è piaciuta e continua a piacermi così come la musica di De Gregori. Esprimo solo una certa perplessità relativamente alle conversioni sulle varie strade di Damasco.

Come vanno le attività familiari?

Baci e abbracci.

ubik ha detto...

ubik non è affatto in veste polemica, non avevo capito perchè uno non dovrebbe mandare giù un cantante (foss'anche De Gregori) che suona alla festa di AN. Scusa, ma se uno non giudica e l'involuzione non ha un'accezione negativa perchè ritiene sia negativo partecipare alle feste di AN? La domanda riguarda ziomassimo ovviamente.
L'altra cosa che vorrei non si equivocasse: anche io non giudico in base ai gusti musicali, infatti ho fatto il mio personale elenco di fretta e furia di chi ascolto e no e perchè.
E' vero che però su delle cose un giudizio lo dò: mi piace/non mi piace è una delle sue varianti. E poi non è un giudizio il mio, ma un'opinione. Un pò di sale bisogna aggiungerlo per dare sapore, no?
Le attività familiari comunque procedono a gran ritmo, pieni di cose da fare, mobili da montare, documenti da fare, lavori da seguire, giochi insieme, cucinare, lavare, stirare, lettera, testamento...insomma non ci lamentiamo. Da voi come procede?

dioniso ha detto...

Da noi le cose procedono abbastanza bene. Diciamo che vanno sicuramente meglio rispetto a qualche mese fa.

Buon lavoro e buona domenica sera allora.

ziomassimo ha detto...

Allora, dato che la domanda che pone ubik è rivolta a me, rispondo che io invece giudico e per altro in modo assolutamente negativo per un’artista, esibirsi alla festa dei giovani di AN. Mi riferivo solo a Bennato, grazie al cielo De Gregori per ora ancora non l’ha fatto, con tutto che La Russa è un suo fan accanito, di lui mi rammaricavo solamente per la sua ispirazione chiaramente in calo. Naturalmente anche il mio non è un giudizio assoluto, ma riguarda il mio personale rapporto con il cantante, è una questione di opportunismo, di coerenza, di ipocrisia. Non mi riconosco più in quello che dice (e che canta) e in quello che fa, quindi, fermo restando che ognuno è libero di fare ciò che ritiene opportuno, allo stesso modo io chiudo ogni rapporto, se non condivido più come sei e giacchè ai cantanti in fondo un po’ ci si affeziona, questo mi spiace e non riesco a mandarlo giù molto facilmente. Poi non capisco perché andare a suonare alle feste della Lega sarebbe peggio che ad Atreju, secondo me sono negative alla stessa stregua.

Detto questo, gioco volentieri anche io ai “Buoni e Cattivi”:
INTI ILLIMANI buoni
GUCCINI buono (a piccole dosi)
i DEPECHE MODE buoni
LUCIO BATTISTI buono
DE GREGORI buonissimo
JOVANOTTI buono
DANIELE SILVESTRI buono
RAFFAELLA CARRA' buona (icona)
DAVID GUETTA cattivo
PAOLO CONTE buono
VINICIO CAPOSSELA buono
GIOVANNI LINDO FERRETTI cattivo
DE ANDRE' buono
MADONNA buona (per il brodo)

ziomassimo ha detto...

@ubik, ancora a proposito di musica:
l'invito su Facebook a diventare fan degli "StileLibero", sono io a mandartelo, è il mio gruppo musicale.
Aderisci senza indugi!
;-)

ubik ha detto...

lo farò pensavo che fosse la collana di Einaudi e quindi lascaivo perdere. Scusami. :-)

ubik ha detto...

lo farò pensavo che fosse la collana di Einaudi e quindi lascaivo perdere. Scusami. :-)