giovedì, aprile 05, 2012

Giornate teutoniche pre-pasquali

Quest'anno, a differenza degli anni precedenti, passeremo la Pasqua in Doitschlanda. Le spese per la casa ci hanno indotto a tagliare qualche viaggio.
Ieri sono arrivati Sugarpapà e Sugarmammà. Si sono presentati con una megavaligia di 28 Kg. Non vi dico le imprecazioni mentali mentre la trasportavo verso il terzo piano. Immaginavo già che il vestiario rappresentasse un'infima minoranza del contenuto della valigia, ma aprendola ho visto che mi sbagliavo! Il vestiario non rappresentava un'infima minoranza. Era proprio assente! Il vestiario era contenuto in altri due bagagli a mano. Quindi i 28 Kg comprendevano: pollo, asparagi, cicoria, sedano, prezzemolo, un rollè di tacchino, salsicce sottovuoto, due trancioni di parmigiano e uno di pecorino, un toccone di prosciutto, due belle sfere di pasta già ammassata, baccalà e altre cose che ho probabilmente rimosso.

Oggi pomeriggio invece ho messo in cantiere la Pizza di Pasqua. La   "missitura" è fatta e i lievitucci ora stanno producendo la loro bella anidride carbonica e il loro bell'alcool. Li ho lasciati lavorare sotto coperta con temperatura poco sopra ai 20°. E poi ditemi che non sono un buon datore di lavoro!?
Dopo cena partirò con la fase due. 

3 commenti:

Moky ha detto...

Quanti chili di cibo? Sheesh....
Pensa che noi non abbiamo ancora pensato al pranzo pasquale....
E comunque sei un bravissimo datore di lavoro.


On another topic, sto finalmente iniziando a "lavorare" al pagamento del pegno che ti devo ancora da quest'inverno..

francesca ha detto...

Anche noi qui per Pasqua e senza valigia ...devo muovermi a preparare quacosa di coomestibile!
francesca

dioniso ha detto...

Moky, ma non mi dire che hai invitato Michelle al vostro pranzo pasquale!?

Francesca, ma tu prepari sempre delle delizie! Da voi non c'è la tradizione della pastiera?