venerdì, gennaio 29, 2016

TLDR

Oggi ho imparato un nuovo acronimo: tldr. Devo tenerlo a mente quando scrivo.

5 commenti:

Juhan van Juhan ha detto...

Non adatto a questo post. Kaso mai TSLS (too short, leggo subito). O TSCGL (TS, come già letto).

Annalisa Santi ha detto...

Se mai, per contrapposizione, si potrebbe usare l'acronimo TSQR (too short quickly read)

dioniso ha detto...

Oppure S&I: short e illuminante (o addirittura S&III: le tre i: illuminante, indimenticabile, ineguagliabile): il sogno di ogni twittaro :-)

Juhan van Juhan ha detto...

Annalisa è formalmente corretta ma troppo mainstream, impersonale. Così poteva scriverlo chiunque (OK, non chiunque ma diversi nerds).
Molto meglio, anzi adottata S&III ☺.
Una glossa di quelle che mi fanno sembrare pistino alla N (con N grande a piacere): l'espressione canonica, ricevuta, è TL;DR. Ma adesso è solo storia come il latinorum (per non dire del graecorum), ora S&III.
Piuttosto, in deroga, ci darebbe da dire che con i telefoni usati per il Web ormai tutti i post sono, o meglio vorrebbero essere membri del set S&III.

dioniso ha detto...

Solo che può funzionare solo nel ristretto mercato italiano :-)
In inglese come sarebbe?
S&EUU: short and enlightening, unforgettable, unequaled
A meno di trovare sinonimi più efficaci.