giovedì, agosto 23, 2007

La festa

È stata una giornata faticosa ma molto piacevole. Sono stato proprio contento di aver organizzato questa festa e di essermi impegnato per renderla piacevole ai numerosi amici e parenti accorsi al mio invito.
L'organizzazione è cominciata con diverse settimane di anticipo, ma i giorni di maggiore - direi quasi estenuante - impegno sono stati giovedì sera, venerdì e sabato.
La giostra è cominciata giovedì pomeriggio con la spesa, lo spezzettamento delle olive e il dissalamento dei capperi per la pasta (15 porzioni) e il farro (30 porzioni). Il venerdì mattina è proseguita con: viaggio in auto verso il mio ufficio per ritirare i 25 chili di carne dal cuoco della nostra mensa, trasporto della stessa verso il posto della festa, ritorno a casa, pranzo, preparazione del farro anche in versione vegetariana, della pasta e dell'hummos (15 porzioni).
La sera c'è stata la cena prefestiva, con le avanguardie di arrivi dall'Italia, presso la Kulturbrauerei. Questa birreria è la nostra preferita. Portiamo sempre lì gli ospiti che vogliono provare la cucina e la birra tedesca.
Pare che si siano divertiti sia gli adulti che i bambini.
Sabato sono andato a ritirare i 5 filoni di pane e la "forma" di panini. Nel contempo Zucchero preparava i paninetti sia con salame e prosciutto che nella versione vegetariana.
Verso mezzogiorno ho fatto il primo viaggio verso il posto della festa trasportando fuochisti, interpreti, vino e cibarie. Gli aiutanti hanno cominciato ad accendere il fuoco, preparare la bruschetta e grigliare le costatine di abbacchio neozelandese.
Verso le 13:30 ho fatto il secondo viaggio trasportando altri aiutanti. Verso le ore 14:00, orario di inzio ufficiale, ci sono stati i primi arrivi indipendenti, che hanno cominciato a prendere confidenza con il luogo.
Più tardi è arrivata zucchero portando i paninetti (visibili tra i due ospiti barbuti).
Verso le 17:30 eravamo tutti: quarantasei adulti e nove bimbi, e c'era proprio una bella atmosfera; la povera cameriera addetta alle bevande non ha avuto più tregua e io ero ormai in uno stato di ipereccitazione organizzativo/intrattenitoria che non mi consentiva di seguire una conversazione per più di un minuto.
Più tardi c'è stata la pausa calcetto, che ha coinvolto sia gli adulti che i bambini. Non è mancato neppure l'infortunio con corsa in ospedale, veloce riparazione e ritorno.
La festa si è protratta fino all'imbrunire quando gli ultimi invitati ci hanno lasciato riportandosi sacchetti contenenti Würste, filetto di maiale e dolci di mia madre, tra cui dei pezzi di una crostata di ottima marmellata casereccia di arance.
Il giorno successivo abbiamo portato i bambini allo zoo. Da citare la condivisione dello spazio abitativo di scimmie e capre, e l'orso in posizione plastica.

11 commenti:

Eva Kant ha detto...

Carissimo Dioniso,
la cura e l'attenzione con cui hai creato questo post conclude la festa nel migliore dei modi!
Ho gustato praticamente tutte le cose buone che hai preparato tu, Zucchero e tua madre... e ho apprezzato le capacità del fuochista (e l'ottima carne).
Senza voler fare torto a nessuno, le cose che mi sono piaciute di più sono stati i paninetti (ho ricopiato la ricetta mentre Zucchero li infornava!), anche nella versione per vegetariani (ebbene sì, ho rubato il pane di bocca a qualcuno) e poi ho mangiato
una quantità vergognosa di ciambelline vino e olio (che inzuppato nel vino rosso) fatte da tua madre... di cui mi piacerebbe avere la ricetta!
Come si dice a Roma : mi sa che vi costa più invitarmi a cena che farmi un cappotto!!!
un abbraccio a Zucchero e a te

dioniso ha detto...

Ma guarda un po' se uno si deve fare il mazzo per organizzare una festa e preparare degli squisiti manicaretti per poi sentire lodare in particolare solo quello poche cose fatte da altri!

Eva, scherzo eh! :-))

Mi fa veramente molto piacere che ti sia piaciuto tutto. I paninetti di Zucchero piacciono molto anche a me. Visto che la ricetta dei paninetti l'hai già presa, vedrò di girare a mia madre la richiesta e farti avere la ricetta delle ciambelline vino e olio. Le ho già girato quella per i biscottini ai cereali. Però qualcuno mi ha pure chiesto quella del mio farro. L'avrà mandato Zucchero per soddisfare il mio ego gastronomico? ;-)

Eva kant ha detto...

Caro Dioniso,
durante la festa ho lodato più volte il tuo hummos, l'ho anche preparato la scorsa primavera!
Penso che nei prossimi giorni ne preparerò "quantità industriali" così lo surgelo e farò le scorte per l'inverno! (E' molto buono servito insieme al pollo al limone, Ubik ha gradito...)
Bacione

dioniso ha detto...

Lo so, lo so. Mi stavo solo divertendo un po' (.... per carpirti quache lode ;-)).

Ma perché vuoi congelarlo? Gli ingredienti si trovano facilmente tutto l'anno.

Eva kant ha detto...

Vorrei congelare l'hummos perchè la preparazione è lunghetta e approfitto ora che ho tanto tempo libero.
Come sta il tuo Ego Gastronomico?
(mi dai lo spunto per coniare una nuova formulazione della personalità!)

cleoppe2001 ha detto...

ciao Dionisooo!
tanti auguri in ritardo,
cleo

eulinx ha detto...

In ritardo anch'io, ma tantissimi auguri! Sembra sia stata davvero una bellissima festa!
Io il tuo farro lo copio!! :)

ubik ha detto...

Carissimo,
che nostalgia rileggere il racconto della tua festa e vedere le foto di quella giornata. Sono stato FELICE di essere venuto e ritrovarti è stato molto bello. A parte la bontà di tutte le cose devo dirti che la simpatia, la naturalezza e l'affetto di tutti ha reso speciale quella giornata. Con l'occasione salutami i tuoi, tuo zio Peppe, i tuoi cugini. E' stata anche un'occasione per conoscere meglio la tua famiglia. Ora non vedo l'ora che arrivi un'altra "pecora".
Grazie di Tutto e di Cuore.

dioniso ha detto...

Eva kant,
ach so! (come dicono qui) ora capisco! Visto? Ti do anche degli spunti psicanalitici.

cleoppe2001,
Grazie, grazie. Buon viaggio.

eulinx,
Grazie. Ma prego, si accomodi pure. Non ci sono diritti d'autore ;-) Mi devi solo far sapere come ti è venuto.

ubik,
mi fa piacere che ti sia rimasto questo ricordo. Ti saluterò tutta la famiglia. All'anno prossimo allora. ;-)

ubik ha detto...

Spero Prima. Mon Chèri

dioniso ha detto...

Spero pure io.... ma come si dice, almeno una volta l'anno....