domenica, settembre 19, 2010

Caccia grossa domenicale

La giornata odierna ci ha visti impegnati in una titanica battaglia contro le farfalline della pasta che si ripresentano tutti gli anni più o meno in questo periodo.

Dopo aver provato con i mezzi politicamente corretti quali: invitarle ad uscire dalla finestra aperta, volantinaggio per informarle dei problemi associati ad una dieta troppo ricca di carboidrati, e infine quello più potente: togliergli l'amicizia su facebook; ci siamo dovuti rassegnare all'uso delle maniere forti. E cioè pulizia approfondita della credenza, più caccia grossa alle ultime retrovie attaccate al soffitto per mezzo del mio bastoncino da camminata nordica (tecnica suggerita da Zucchero).

Una grossa sorpresa è stata il fatto che i simpatici insettini spesso, invece di depositare le larve direttamente nel cibo, le depositano sulle confezioni di cartone o di plastica.

Se non altro ci siamo consolati con questi spaghetti alla chitarra con zucchine, gamberetti e zafferano sottratto alle farfalline.

5 commenti:

fabio r. ha detto...

senza farfalline...? la pasta mangiata intendo.

dioniso ha detto...

No, le farfalle con zucchine e gamberetti non le abbiamo ancora provate. Potrebbe essere un'idea però :-)

Invece gli spaghetti alla chitarra li avevamo congelati. Erano quindi a prova di farfallina.

paopasc ha detto...

Prova a ridurre l'umidità della dispensa con quei sacchettini appositi, potrebbero risentirne nel periodo della schiusa. L'alternativa è un insetticida, ma rischi di contaminare le derrate.
Extrema ratio cose tipo carta moschicida, gel adesivo al frumento, e così via. però io proverei a ridurre l'umidità...

dioniso ha detto...

Grazie per i consigli paopasc. Nonostante la caccia grossa di domenica ogni mattina ne trovo 4 o 5 attaccate al soffitto.

L'umidità potrebbe essere una causa. In generale qui il clima è piuttosto secco il fatto però che ad essere colpita è soprattutto la credenza che sta quasi sopra ai fornelli avvalora la tua ipotesi.

L'insetticida lo escludo a meno di invasione devastante.

La carta moschicida al frumento potrei anche provarla, ma ho letto che in alcuni casi attirava anche le farfalline del vicinato... o forse dovrei nasconderne qualche striscia in casa del nostro amato vicino C.

dioniso ha detto...

... a proposito, grazie per la citazione sul tuo blog. Più tardi leggerò con maggiore attenzione.