venerdì, maggio 13, 2011

Figure retoriche: anfibologia

Reinserisco la figura retorica che blogger ha distrutto nel suo crollo di ieri. Purtroppo mi ha distrutto anche una bozza su mousse scientifica al cioccolato e cannoli siciliani. Dovrò riscriverla...

L'anfibologia o anfibolia (composto dal greco amphibolía, «incertezza», e lógos, «discorso») è una figura retorica che attraverso un'ambiguità sintattica o semantica rende il significato di quanto è scritto interpretabile in modi diversi a seconda del modo di leggerlo.

Esempi:
Posso sollevare un uomo con una mano sola.
Si vendono impermeabili per bambini di gomma.
La Moratti la calunnia vinse.

4 commenti:

juhan ha detto...

I milanesi non si lasciano infinocchiare: i dané, figa.

paopasc ha detto...

Quella cagna della sindaca

dioniso ha detto...

juhan, quei faggiani dei milanesi, eh! per dirla con Paolo.

Paolo, bellissima anfibologia!!

dioniso ha detto...

juhan:
I milanesi non si lasciano infinocchiare: i dané, figa.

Paolo:
Quella cagna della sindaca

dioniso:
juhan, quei faggiani dei milanesi, eh! per dirla con Paolo.

Paolo, bellissima anfibologia!!