martedì, ottobre 30, 2007

Un Notfall nella notte

Stanotte ho avuto invece un piccolo incidente. Mi sono svegliato verso le 2 per andare in bagno, ho sentito che mi girava un po' la testa, ho cercato di affrettarmi a tornare a letto, ma senza capire dove fossi mi sono ritrovato sul pavimento vicino ad una sedia rovesciata con la faccia sanguinante. Zucchero mi ha portato al pronto soccorso chirurgico dove mi hanno cucito diversi punti sul mento. Mi hanno quindi spedito al pronto soccorso della Kopfklinik (maxillo facciale) per controllare labbro, mascella e denti. Qui il dottore mi ha rassicurato garantendomi che il danno al labbro non avrebbe compromesso la mia attività musicale. Me la sono scampata senza ulteriori punti e radiografie.
Concludo con il vecchio adagio: un Notfall nella notte non è come un bacio a mezzanotte.

15 commenti:

Eva Kant ha detto...

un abbraccione!
come vanno ora le cose?

dioniso ha detto...

Abbastanza bene. Sono a letto. Ora mi metterò a leggere e immagino che cadrò addormentato.

melusina76 ha detto...

Mi dispiace! Mi raccomando riguardati. Un abbraccio.

Stregazelda ha detto...

dioniso,
mannaggia!!! Riguardati e stai a riposo. Intanto io mi leggo i post e i commenti che mi sono persa in questi giorni. Un abbraccio

dioniso ha detto...

melusina, grazie. Mi hanno appena vaccinato contro il tetano.

stregazelda, sì leggili e lasciami commenti così non penso ai malanni ;-)
... comunque quando sto a riposo la mia produzione blogghistica aumenta ;-)

ubik ha detto...

Come va oggi? Ti se ripreso? Quanti punti hai rimediato? Ti abbraccio e non prendertela con la...sedia

dioniso ha detto...

Qunti siano i punti non lo so, non si riescono a distinguere bene, ma mentre me li metteva ho sentito che erano sicuramente più di tre. Tra 3 e 5 forse.
Per quanto riguarda il labbro mi si è gonfiato di più. Ho la sensazione che mi abbiano impiantato un palloncino di silicone solo sulla parte destra. Spero bene per il trombone.....

eulinx ha detto...

Mi spiace, rimettiti presto.
E comunque, se l'intenzione era quella di rifarti le labbra e cavartela con poco, esistono metodi più sicuri! :)
Un abbraccio, a presto.

Stregazelda ha detto...

ciao dioniso,
leggo che stai abbastanza bene e che presto avrai labbra nuove...un abbraccio da roma!

dioniso ha detto...

eulinx, grazie per gli auguri.
Eh sì, avrei dovuto usare un altro sistema! Un fatto che ho dimenticato di citare è che al al pronto soccorso della Kopfklinik il dottore mi ha detto: controllo anche la ferita sul mento: infatti noi diciamo che i chirurghi mettono i punti solo per fenare l'emorraggia.
Potrei quindi ritrovarmi la faccia solcata da una bella cicatrice.
Che dite farà un po' uomo duro? ;-)

Volevo aggiungere che mi dispiace molto per le tue recenti vicende. Non ho scritto commenti perché non sapevo bene che cosa scrivere, ma ti leggo sempre.

Stregazelda,
che dici mi ispiro alla Parietti o alla Marini? .... visto che mi ci trovo forse mi faccio fare pure un bel trapianto tricologico così torno pure ad avere i miei boccoli.

Eugenio ha detto...

Carissimo, mi dispiace davvero. In questo periodo sentirti vicino in maniera particolare. Spero non vi sia nulla di preoccupante nella causa della tua caduta. Per il resto qualche punto rappresenta un'assoluta sciocchezza, soprattutto se non ti crea problemi con l'attività musicale.
Ciao. Eugenio

Sebastiano ha detto...

Ciao! In questi giorni sono stato impegnato e ho perso un po' di vista il tuo blog, oggi leggendolo ho saputo della tua caduta e successive vicissitudini. Spero che tutto torni a posto al più presto, soprattutto per il bene del trombonismo mondiale!
Ciao

dioniso ha detto...

Eugenio, grazie, voi come state?
No, nulla di preoccupante: la mia pressione è sempre bassa e alzarsi nel cuore della notte non è certo un'attività che favorisca l'innalzamento della pressione. In situazioni analoghe mi era già capitato di avere giramenti di testa, ma di cadere non mi era mai capitato. Sicuramente starò più attento nelle notti future.

Sebastiano, sì, pare che le ferite stiano guarendo. Ieri ero un po' preoccupato per il labbro, ma oggi va meglio anche quello.
Dialogo tra me e Zucchero ieri:
- Mi daresti un'occhiata al labbro?
- hahahahaha! hahahaha!
- Ma come! Mi sta andando in cancrena in labbro e tu ti scompisci dalle risate!?

E ridiamoci su!! ;-)

Eugenio ha detto...

Capisco. Meglio così dunque.
Noi stiamo un po' meglio, solo che le mie radiografie al torace hanno chiarito il dolore della scorsa settimana: frattura all'altezza della settima costola. Dovrò stare molto a riposo e non fare sforzi, quindi evitare Giuseppe e i suoi giochi. Per il resto dovremo alleggerire di molto i nostri conti correnti per comprare una nuova macchina.

dioniso ha detto...

Eugenio, mi dispiace. La frattura delle costole non è molto simpatica. Io me ne fratturai 5 a 16 anni.