lunedì, ottobre 01, 2007

Catania 2

Martedì 4 settembre Stamane decidiamo di cominciare con la visita al mercato del pesce. Lungo il percorso ammiriamo la facciata del bellissimo Palazzo Biscari e scattiamo qualche fotografia. Raggiunto il mercato del pesce ci immergiamo in un orgia inebriante di colori, odori, suoni, ritmi, voci e persone. Gamberi, cozze, vongole che spruzzano acqua, occhi di bue (mai visti né sentiti nominare prima), tranci di tonno e pesce spada, teste insanguinate. Tinche (d'acqua dolce), alici, sarde, scampi, spatole enormi, code di rospo.
Uomini che tranciano tonno e spada con la mannaia. Uomini che aprono ricci di mare. Quello che vedete nel video voleva offrirmi un riccio, ho rifiutato dicendo che non potevo a causa di alcuni problemini. Che tipo di problemi? Glielo dico e mi risponde che anche suo fratello ha avuto lo stesso problema. Capisce quindi perfettamente il mio rifiuto.
Visitiamo quindi il castello Ursino di architettura sveva-normanna. Tra l'architrave e l'arco di una delle finestre noto e fotografo un pentagramma pitagorico
Nel cortile del castello si vedono ancora i graffiti dei carcerati qui trascritti. Per pranzo proviamo Don Turiddu: prezzi contenuti, pesce fresco ma non di prima scelta: stile trattoria sia nei pregi che nei difetti. Per il dolce ci rechiamo da Spinella che si contende il primato con l'adiacente Savia. Lungo il percorso ammiriamo questo palazzo. Io prendo una cassatina, Zucchero una granita e poi dividiamo un cono con panna.
Dopo un riposino su una panchina della bella Villa Bellini ci dirigiamo verso il teatro romano. Questo sito è inglobato nel vecchio tessuto urbano. Abitazioni e cantine sono state costruite usando porzioni del teatro. Lo circumnavighiamo cercando l'ingresso che troviamo infine nel portone di un palazzo di via Vittorio Emanuele.

16 commenti:

ubik ha detto...

Madonna, ma da quanto tempo che non vado in un mercato del pesce serio! E' una cosa che mi manca terribilmente. A volte quando faccio la spesa al mercato o alla coop mi avvicino sempre alla pescheria...ma non è la stessa cosa.

Belle le foto, Dioniso. E icastelli normanni mi piacciono molto.

PS: dov'è il video che citi nel post?

A presto Sicùlo

dioniso ha detto...

.... non ho capito bene perché, ma il video lo vedo nella mia anteprima, ma poi quando pubblico scompare.
Se più tardi non funzionerà ancora proverò ad usare YouTube.

Stregazelda ha detto...

che bei posti, dioniso! Quei palazzi sono dei capolavori! Adoro i mercati del pesce, a trieste ne ho visto uno stupendo con dei pesci che non avevo mai visto in vita mia! Attendo il video...
Un saluto

Eva Kant ha detto...

Complimenti per il post!
Il video ora si vede, ed è coinvolgente

Sebastiano ha detto...

Bravo Dioniso, bellissimo! Che nostalgia, l'ultima volta che andai al mercato del pesce di Catania era il secolo scorso, ero con mia mamma e mio papà...

Eva Kant ha detto...

Dioniso e Zucchero, mi mancate!

dioniso ha detto...

Stregazelda, anch'io lì ho visto qualche pesce che non avevo mai visto prima.

Eva, potete sempre tornare a trovarci :-)

Sebastiano, acquistaste?

Sebastiano ha detto...

Sí, acquistammo pesce spada! Buonissimo, mi ricordo!

Sebastiano ha detto...

Stasera provo a chiamarvi; siete a casa?

dioniso ha detto...

Recentemente ho trovato del pesce spada decente anche qui, ma costa l'ira di dio.
Stasera banchetto nuziale!

ubik ha detto...

e allora buon banchetto. Noi aspettiamo il menu

dioniso ha detto...

Sebastiano, dimenticavo, ieri sera non c'eravamo. Siamo stati al concerto di Ludovico Einaudi a Francoforte. Mi è piaciuto. Ha ricevuto delle ovazioni.

ubik, sarà fatto ;-)

ubik ha detto...

Sono contento che sia e ti sia piaciuto. Non ricordo: ma ti avevo dato i suoi cd? Non so perchè ma lo adoro. quando devo scrivere è la mia colonna sonora preferita.

Eva Kant ha detto...

Ciao Dioniso, a proposito di L. Einaudi, l'anno scorso è successa una cosa curiosa: è venuto a Firenze per un concerto e Ubik voleva farmi una sorpresa comprando i biglietti di nascosto, io volevo farla a lui facendo lo stesso...alla fine ci siamo scoperti!
buona giornata

eulinx ha detto...

Quel mercato deve essere uno spettacolo! Tutta la città deve essere una meraviglia, sono anni che voglio andare in Sicilia...ci riuscirò mai? :)
Un saluto.

dioniso ha detto...

ubik, sì il cd di Einaudi me lo spedisti.

Eva Kant, meglio così, altrimenti avreste avuto quattro biglietti. Buona giornata anche a te. Oggi qui è festa: Wiedervereinigung, cioè riunificazione.

eulinx, il giorno in cui organizzerai il viaggio potrai chiederci dei consigli. Oramai siamo dei veterani della Sicilia ;-)

Il banchetto di nozze di ieri sera è piaciuto molto sia a me che a Zucchero. In realtà le nozze erano state celebrate nei ditorni di Vienna e questo era il banchetto per la parte tedesca degli invitati. Il mio amico ha voluto festeggiare nella sala prove della banda del suo paesino natio. Sala in cui fu iniziato alla musica in tenera età. C'era una bella atmosfera di semplicità e familiarità. La musica è stata co-protagonista: si sono esibiti la banda dove il mio amico suona, il coro dove canta e un quartetto vocale di coristi. Ci siamo divertiti!