mercoledì, ottobre 17, 2007

Fantomas

Ieri mattina mi sono svegliato con le immagini di Fantomas che girovagavano tra i miei neuroni.
Da bambino queste pellicole mi facevano impazzire.
Chi se le ricorda?

6 commenti:

Sebastiano ha detto...

Io sí!! Mi ricordo Luis de Funes e le Citroen DS...

dioniso ha detto...

Non avevo dubbi caro amico. Qualche certezza mi rimane ;-)
Baci e abbraci

ubik ha detto...

Io pure me lo ricordo, ma mi dispiace : non mi piaceva. Eppure so che era idolatrato da alcuni circoli sovversivi nella Sabina.

A proposito vedo che stai leggendo il libro di Mark Haddon. Io ed Eva kant lo abbiamo adorato e regalato. A te come ti sembra?

A presto... Uomo Mascherato

dioniso ha detto...

ubik, a che età lo hai visto per la prima volta? Non ti è piaciuto da subito, o è un giudizio che hai rielaborato con il tempo?
Io l'ho visto per le prima volta quando frequentavo l'asilo. Mi ricordo che il giorno dopo non si parlava d'altro con i compagnucci dell'asiletto.
La storia dei circoli sovversivi nella Sabina che adoravano Fantomas mi risulta nuova. Dove l'hai sentita?

Sì sto leggendo il libro di Mark Haddon. Me lo hanno regalato e lo ha letto prima Zucchero. Le è piaciuto tanto, così ho cominciato a leggerlo anch'io. Mi sta piacendo ma penso che a Zucchero sia piaciuto di più. Anch'ella lo sta regalando.
Io invece verso l'alba ho sognato il protagonista del libro: decideva di passare il resto della vita dentro le gallerie della metropolitana londinese unendosi alla fauna umana sotterranea. Chiaramente ieri sera ho letto le pagine in cui il protagonista va in stallo dentro la metropolitana.

ubik ha detto...

La prima che hai detto.
Non mi piaceva da subito e poi non ho avuto l'occasione di rivederlo. Ricordo che mi innervosiva. Ero un bambino "problematico". I circoli della Sabina era uno scherzo...per dire che da quelle parti siete "strani".

Lunga vita a Mark Haddon

dioniso ha detto...

Ach so! Non avevo colto la sottile metafa