giovedì, ottobre 30, 2008

Carolina del Nord: fiera di stato ( N.C. State Fair)

Giovedì 16 ottobre

Mi incontro con Andrew all'uscita dall'ufficio. Ci hanno detto che nella zona della fiera c'è anche lo stadio che ospiterà la partita di football della locale NC State University.
Nonostante la scelta di Andrew di percorrere strade secondarie ci becchiamo lo stesso un po' di traffico.
Riusciamo comunque a parcheggiare tra i tifosi e percorriamo a piedi il chilometro circa che ci separa dalla fiera.

Il primo capannone è interessante.
È quello degli artigiani della Carolina del Nord che espongono le loro creazioni. Sono rappresentati i mestieri artigianali più disparati. Fabbri (blacksmiths), ceramisti, intarsiatori. C'era anche un tinsmith (artigiano che lavora lo stagno). Non so se come questo mestiere si traduca in italiano. Non so neppure se esista in Italia un tale mestiere.


C'è addirittura un liutaio.

Giostra animata.

Fantasmagoria di giostre.


Entriamo nel capannone degli allevatori.
Non avevo mai visto delle pecore così pulite.

Scrofa con maialini (sow with piglets).


La zucca medaglia d'oro: più di 300 Kg.

Il cocomero medaglia d'oro: più di 50 Kg.

Manzi da passeggio.

Il famoso e squisito Black Angus (in italiano).

Andrew che gioca con un pulcino.

La corsa dei maiali (Pig Racing!): si raccolgono le scommesse.

Pronti!? Viaaa!!!


Finale con fuochi.

12 commenti:

fabio r. ha detto...

ma....ma... tu vasi negli USA e non avvisi??????
ma sei matto??
e noi? non ci potevi portare??

dioniso ha detto...

Ma come non avevo avvisato!!??

Non hai letto questo: Atlanta?

Ah, ah, lettore disattento ;-)

Eugenio Marino ha detto...

Carissimo,
ero sicuro che avresti aderito anche tu. Mi dispiace che ultimamente non riesco a venirti a trovare tutte le volte che vorrei, ma sono settimane davvero difficili. Ma tornerò...

dioniso ha detto...

Ciao Eugenio, anche tu indaffaratissimo eh!?
Io recentemente non ho nemmeno più il tempo per una pausa caffè rilassata.

Saluti

Eli ha detto...

Sì, è vero, avevi avvisato. Ma anche quando avvisasti mi venne spontaneo chiederti: ma tu ce l'hai una casa? :-D. Non te lo chiesi perchè volevo vedere DOVE ALTRO SARESTI ANDATO :-D.

Esiste l'artigiano dello stagno: in italiano è, appunto, lo stagnaro. Un mestiere che credo facciano ormai in tre su tutto il territorio nazionale.

dioniso ha detto...

cia eli! :-)

Nel paese dal quale provengo il termine "stagnaro", o "stagnino" veniva usato per indicare l'idraulico, ma magari è stata un'evoluzione del termine che inizialmente indicava effettivamente proprio quel mestiere.

Regina dei Tucani ha detto...

Interessante la fiera! Dimmi che c'era anche il petting zoo:DD

dioniso ha detto...

Ciao Regina! Benvenuta sul blogghetto!
Ho dato uno sguardo al tuo blog. Mi pare che vivi negli USA. Dove?
No, il petting zoo non c'era, ma che cos'è?

Saluti

ziomassimo ha detto...

io sò 'gnorante...ma così ad orecchio, da quello che mi ricordo, 'sto "petting zoo" dovrebbe essere qualcosa di molto piacevole!
;-)

dioniso ha detto...

Ho trovato la definizione di petting zoo su wikipedia.

Regina dei Tucani ha detto...

Vivo a LA, infatti:)
Il petting zoo e' una zona recintata (di solito accessibile ai bambini) in cui ci sono diversi animali da cortile che possono essere toccati. Di solito ci sono conigli, caprette, galline, maialini, oche, ma io ho visto anche lama, canguri e cerbiatti! Ho un bimbo piccolo: faccio caso a queste cose;)))

dioniso ha detto...

Da quanto tempo vivi a LA? Io vivo in Germania da 9 anni.
Dal tuo blog mi sembra di aver capito che tuo marito è americano.