lunedì, febbraio 09, 2009

Una fine settimana a Triberg

Nella fine settima ci siamo concessi un viaggetto a Triberg. Città della Foresta Nera conosciuta per motivi non turistici.
Abbiamo pernottato da Pfaff. Il nostro amato ristorante (1, 2, 3) che ci ha visto per la prima volta ospiti dell'albergo.
La cittadina era leggermente innevata.
Dopo l'abbondante colazione con annessa preparazione di panini per il pranzo ci siamo incamminati verso il bosco lungo uno dei percorsi che battevo durante le mie riabilitazioni.
Eravamo un po' dubbiosi relativamente all'accessibilità e la pericolosità dei sentieri.
Effettivamente erano tutti totalmente ricoperti di neve ghiacciata. Siamo stati costretti a camminare ai bordi dei sentieri.
Ad un certo punto ha anche cominciato a nevicare.
Nonostante le insidie di percorso e meteorologiche la salita è stata piacevole...

e siamo riusciti a raggiungere l'altipiano che si trova intorno ai 900 m slm.

Continuiamo il cammino.


Dopo un breve tratto di strada asfaltata ci riaddentriamo nel bosco più innevato del precedente e continuiamo per i saliscendi dell'altipiano.

Riprendiamo quindi la discesa.

Dopo la lunga discesa rientriamo a Triberg e con una certa sorpresa (bè, veramente c'era da aspettarselo, viste le temperature delle scorse settimane) troviamo il laghetto ghiacciato.
Mi sono divertito come un matto a vedere le anatre che scivolavano per rincorrere i pezzetti di pane che distribuivamo loro.

Immagino che lo spessore di ghiaccio consentisse anche la pattinata.

Lasciato il laghetto riprendiamo la discesa fino alla nostra pensione.
Alla fine della camminata il mio contapassi conta 14,5 Km.
Dopo una bella fetta di Schwarzwälder Kirschtorte ci concediamo un lungo e meritato riposo.

Non poteva mancare una visita notturna alle cascate prima di cena.

Dulcis in fundo.... la nostra amata trota della foresta nera con patate duchessa (Forelle Gasthof-art).

Il sabato notte la nevicatina è continuata a tratti e la domenica Triberg era lievemente imbiancata.

5 commenti:

ziomassimo ha detto...

Che bei posti, solo vedendo le immagini mi sento un pò rigenerato anch'io e mi rallegro per voi. Dioniso, poi a te ha fatto così bene che scrivendo ti sei dimenticato qualche lettera (settimaNA, forEsta), le hai lasciate lì sulla montagna?

dioniso ha detto...

Grazie ziomassimo! Mi trovi sempre gli errori :-)

"Una fine settima a Triberg", madonna!

Ho corretto!

fabio r. ha detto...

che belle foto e che bella Wanderung innevata!! io adoro la foresta nera ma conisco soprattutto le localita' tipiche da freiburg in giù. triberg mi manca.. mannaggia!!!
la kirschtorte invece la conosci troppo bene....
ciao.

dioniso ha detto...

Triberg si trova poco a nord di Friburgo.
Ci ho passato in totale 7 settimane tra il 2006 e il 2007.

Da dolciomane ti dico che la Kirschtorte la mangio, ma non mi fa impazzire. Spesso risulta troppo asciutta per i miei gusti. Al nostro ristorante Pfaff hanno la buona usanza di annaffiarla con un po' di Kirschwasser.
Io generale preferisco i dolci molto dolci e cremosi, soprattutto se la crema è a base di ricotta.
La cassata e i cannoli sono per me il non plus ultra.
Ma non disdegno neppure quelli lievitati appena sfornati :-)

gennaro ha detto...

Hey, siete entrati nella "mia" circoscrizione consolare! Bella zona in effetti...

Un caro saluto.