martedì, novembre 13, 2007

Divertimenti culinari domenicali: broccolo con zafferano uvetta e pinoli; e chiocciola di brioche alla crema

Domenica ci siamo dedicati di nuovo ad una delle nostre poche fonti di divertimento.
Per provare a rendere il cavolfiore un po' più interessante mi sono ispirato ad una ricetta di mia madre e l'ho un po' arricchita. Domenica però l'ho applicata al broccolo romano.

Ingredienti: (per 4 persone)
Un cavolfiore (o un broccolo), 1 spicchio d'aglio, 2 cucchiai di uvetta, 2 cucchiai di pinoli, 1 bustina di zafferano, 1/2 bicchiere di whisky, 2-3 cucchiai d'olio.

Preparazione:
Schiacciate l'aglio e mettetelo nella padella.

Aggiungete il cavolfiore e mezzo bicchiere d'acqua.

Cominciate a far cuocere a fuoco allegro moderato coperchiando.

Contemporaneamente mettete l'uvetta e i pinoli nel mezzo bicchiere di whisky e aggiungetevi lo zafferano.

Quando tutta l'acqua sarà evaporata aggiungete il contenuto del bicchiere e lasciate sfumare.

Quando il whisky sarà evaporato aggiungete l'olio, abbassate la fiamma e lasciate cuocere ancora per 5 minuti circa a fuoco lento appassionato.

Qui sotto invece vi lascio ammirare il racconto fotografico dell'ultima delizia di Zucchero che ormai si è data alla chiocciocultura: Chiocciola di brioche farcita con crema pasticcera, mele e mandorle.















19 commenti:

ziomassimo ha detto...

Una volta ero anch’io una “buona forchetta” (in un’altra vita ero anche tante altre cose, ma questa è un’altra storia…), poi qualche problemino…psicofisico, mi ha fatto passare la voglia di mangiare e quel sottile piacere del gusto. Sono molto contento nel vedere che invece in te tale piacere sia vivissimo. Io periodicamente mi cimento, talvolta maldestramente, nella preparazione piuttosto che nel consumo, di cibarie varie e quindi mi mette di buon umore, leggere le cronache e la passione dei vostri elaborati culinari. Spero che quanto prima ci siano le condizioni favorevoli pe fasse ‘na bella magnata insieme.

eulinx ha detto...

Io però la ricetta della chiocciola non la voglio: la pretendo!!! :)

sugar cane ha detto...

Ecco la ricetta

Chiocciola di brioche

Tempo: 60' + la lievitazione

Ingredienti: (dose per 12 persone)
Pasta: farina g 500 - latte g 250 - burro g 60 - lievito di birra g 15 - 3 tuorli - zucchero - sale - Farcia: crema pasticcera g 300 - mandorle a lamelle g 50 - 2 mele, a fettine - buccia di limone grattugiata - zucchero a velo

Conto calorie: kcal 301 (KJ 1259) a porzione

Lavorate nell'impastatrice con la frusta a gancio la farina con il latte, il burro morbido, il lievito sbriciolato, un cucchiaio di zucchero, i tuorli e un pizzico di sale. Fate lievitare la pasta al tiepido per 2 ore, quindi stendetela, cospargetela con la crema, le mele, le mandorle, la buccia di limone, arrotolatela e, sistemandola sulla placca coperta da carta da forno, avvolgetela a chiocciola. Incidetela con alcuni tagli, lasciatela lievitare per 45' poi infornatela a 180° per 45'; servitela spolverizzata di zucchero a velo.

Io non ho usato l'impastatrice e per la crema ho usato 2 tuorli 250 gr di latte 75 gr di zucchero 20 gr di farina.

Buon lavoro :-)

dioniso ha detto...

ziomassimo, mi dispiace che tu non riesca più a godere dei piaceri gastronomici.
Lo spero pure di incontrarvi presto pe fasse ‘na bella magnata.... ma se tu non magni sarà 'na magnata a senso unico... ;-)

eulinx, ciao come stai!?
Ci ha già pensato Zucchero a dartela. Facci sapere.
Come vanno le cose nella città dal cielo grigio topo?
Noi giovedì facciamo una riunione, vuoi venire?

ziomassimo ha detto...

Effettivamente quando parlavo di condizioni favorevoli, intendevo dire anche che vorrei tornare presto a mangiare come una volta...

Eva Kant ha detto...

Ieri sera Ubik si è deliziato nella preparazione di un tortino fi finocchi, uova e taleggio...

ubik ha detto...

AhAah!! Si fa della pubblicità occulta...o vi paga il Chivas Regal? Comunque difficile scegliere tra le due pietanze. Che ne dici di aprire un ristorante italiano da quelle parti...secondo me fate i soldi a palate.

ziomassimo ha detto...

Quella del ristorante mi sembra un ottima idea. Guarda, co 'sti "chiari de luna", eventualmente mi aggrego anche io!

dioniso ha detto...

ziomassimo, vada per il ristorante, ma prima devi riabilitarti alla degustazione ;-)

eva, e com'era er tortino?

ubik, dipende.... qui se non scendi a compromessi e non gli fai le ricette che loro si aspettano dai ristoranti italiani (come la pizza hawai con l'ananas e la pizza pepperoni (sic.) che non è con i peperoni, ma con una specie di salame) non credo si abbiano molte possibilità di fare soldi.
Scherzi a parte penso omunque che il lavoro di ristoratore sia molto pesante

eulinx ha detto...

Zucchero, grazie mille! Io adoro questo genere di dolci, e poi per le giornate di pioggia sono perfetti. Però farò finta di non aver visto il calcolo delle calorie... ;-)

Vi farò sapere i risultati, grazie ancora.
Questa settimana sono a Colonia, quindi per la riunione non sono disponibile.
Lo so che l'ho già detto un milione di volte, ma sarà per la prossima volta! Grazie comunque. :)

dioniso ha detto...

eulinx, sì facci sapere se preferisci i wafer o la chiocciola per la colazione :-)
Io trovo la chiocciola particolarmente per la colazione. Azzupparla nel latte mi rimette in pace con il mondo.
La sera vado a letto pensando: domattina ho la colazione buona :-)

Vabbè, alla prossima allora

ubik ha detto...

La colazione è sacra.
E la pizza Hawaii è novelle cuisine, che credi?
Abbracci.

dioniso ha detto...

Stamane abbiamo consumato le ultime due fette di chiocciola.... ci servivano delle energie, visto che qui nevica.
Sì, nouvelle cuisine, però della corrente degli eclettico-destrutturanti direi

ubik ha detto...

ah ah ah.
Condizioni Meteo: qui fa freddo, se nevicasse non sarebbe male!
Ultimissime: sto diventando linuxiano (ci provo) sul desk di casa.
Probabilità: e se dopo il capodanno io ed Eva Kant facessimo una capatina per allungarci poi o a Berlino o a Francoforte?

Eva Kant ha detto...

ciao Dioniso,
il tortino di Ubik era buonissimo e leggero... aspetto un bis!
per la colazione io sono forte col ciambellone: forte nel prepararli e nel mangiarli!!

eulinx ha detto...

Ah, perché...bisogna lasciarla per la colazione? Io mica ci riesco, figuriamoci! :)

dioniso ha detto...

ubik, con piacere. L'unica cosa è che dopo capodanno potremmo avere dei problemini. Poi ci sentiamo magari per il periodo. considera comunque che Berlino sta a 650 Km e Francoforte a 80 Km.
C'è anche Colonia a 300 Km che è molto bella.
Strasburgo a 150 Km: bellissima

Eva, dai, tortino e ciambellone per il prossimo incontro.
Io però devo confessare che al ciambellone preferisco i dolci lievitati

eulinx, appena fatta è morbidissima e buonissima anche da sola. Già il giorno dopo, come tutti i dolci lievitati, comincia ad indurirsi. Io allora la preferisco o azzuppata nel latte o imbevuta con vini liquorosi.

Stregazelda ha detto...

dioniso,
quella ciambella è eccezionale!!! Comne vorrei avere le vostre mani d'oro!!

dioniso ha detto...

Stregazelda, non è una ciambella, è una chiocciola! :-)
La ciambella è un toroide, la chiocciola uno spiraloide.
Che fai mi cadi sulla geometria solida ? ;-) Scherzo eh!