lunedì, maggio 21, 2007

TV anni '70 e uccelli

Per alleggerire un po' l'atmosfera vi propongo queste due affissioncine.

Supegulp e Portobello


Scusate il sentimentalismo, ma questo video merita proprio di essere visto, soprattutto dai nostalgici della TV dei ragazzi. Fascia di età 33 - 43 più o meno.
Un grazie all'amico ubik che me l'ha inviato con il commento:"Maledizione, ma perchè non è rimasto tutto così?".



Qui sotto troverete un'altra sorpresina che viene anch'essa dai leggendari anni '70.



Zucchero mi faceva notare che era la prima volta che lei vedeva queste sigle a colori, e mi sono accorto che era la prima volta pure per me. Infatti la mia famiglia compro' il nostro primo televisore, ovviamente in bianco e nero, intorno al 1972 e rimase l'unico televisore in funzione fino a meta' degli anni ottanta. I primi programmi a colori che vidi furono i mondiali Argentina '78 a casa di mio zio. Ricordo colori falsatissimi e sfocati, le battaglie di Romeo Benetti e i gol fatti a Zoff dagli olandesi da distanze memorabili.

Uccelli


Venerdì scorso, mentre pedalavo per andare al lavoro un falco mi è planato ad un metro dalla testa posandosi a due metri da me, inoltre il garage in cui parcheggio era pieno di nidi di fringuelli che mi svolazzavano allegramente intorno e sul balcone del mio ufficio si è svolta l'avvincente scena di un uccellino che non sapeva ancora volare e che veniva periodicamente incoraggiato dalla madre. Dopo un paio di ore di tentativi e incoraggiamenti è riuscito finalmente a volare verso mezzogiorno, forse spinto dai morsi della fame.

15 commenti:

Anonimo ha detto...

ehm ehm... vorrei far notare che io la prima sigla proprio non me la ricordo e la seconda solo vagamente... evvai, sono GIOOOVANE ;)

zucchero: la borsa si chiama timbuK2!!!

Sebastiano ha detto...

Io invece sono decisamente vecchio... Non solo me le ricordo bene, ma mi viene anche un gran magone ripensando a quegli anni! Soprattutto supergulp mi piaceva, lo aspettavo con ansia...

Stregazelda ha detto...

Supergulp mi piaceva un sacco, ci andavo matta. Perché "vecchio"? Siamo splendidi quarantenni...o no?
Complimenti per il blog, mi piace molto la scelta dei "suggerimenti", il post sul falco e quello sull'albero. Denotano una sensibilità che per un uomo spesso non è scontata.

dioniso ha detto...

Anonimo, dal fatto che tu non ricordi la prima sigla non mi spingerei a dedurre che sei giovane: non conoscevi neppure "Totò, Peppino e la Malafemmena" ;-)

Sebastiano, anch'io lo aspettavo con ansia ed eccitazione. Ma lo facevano il martedì o il giovedì? Forse a seconda degli anni?

Stregazelda, certo splendidi quarantenni! Io non ci sono ancora arrivato, ma non manca molto e spero di arrivarci bene.
Grazie per i complimenti. Fatti risentire.

Anonimo ha detto...

vabbe', ma entrambe le cose appartengono ad un'altra generazione... dai, voi vi ricordate la televisione in bianco e nero, le crocette all'asilo, il vaccino anti vaiolo... voglio dire, non c'e' storia. solo i remmini sono senza tempo...

ubik ha detto...

onorato di tanta attenzione.
io credo di essere così vecchietto che inizio a commuoverni rivedendo le puntate de "L'Ottavo Nano"...
Comunque SuperGulp era f-a-v-o-l-o-s-o.
Per Portobello vale la nostalgia per quel gran signore che era Enzo Tortora. Però mi sorge il dubbio che la trasmissione è la capostipite (e in questo era geniale) di tante trasmissioni oggi (tipo c'è posta per te, ciao Darwin...).

Aridatèce l'Altra Domenica

ubik ha detto...

per quanto riguarda gli uccelli dai un'occhiata a questo bellissimo sito....
http://www.birdcam.it/index.php

Sebastiano ha detto...

Rogge, sai che non me lo ricordo più? Ma mi pareva il martedì... Anche perchè il giovedì c'era Mike Bongiorno!

dioniso ha detto...

Anonimo micheluccia, vabbe', ti concediamo che appartieni ad un'altra generazione. Ma toglimi una curiosità: che sono le crocette all'asilo?

ubik, bel sito.

Sebastiano, hai ragione, deve essere stao il martedì.

Anonimo ha detto...

ma come, avete intavolato una discussione su ste crocette, vanto dell'asilo italiano, proprio durante la mia ultima colazione ad HD...

dioniso ha detto...

Ho capito. Quelle che da Zucchero si chiamavano cornicette e da me greche. Le facevamo anche alle elementari.
Te mancano proprio le basi ;-)

eulinx ha detto...

Oddio, io mi ricordo tutto: le cornicette, Supergulp (quanto mi piacevaaa!), Portobello, e voglio agguingere che ho anche il vaccino anti vaiolo...sto all'ultimo stadio!!!! :D
Un saluto a tutti

dioniso ha detto...

Benvenuta nella generazione degli splendidi supergulpari ;-)

Sebastiano ha detto...

Beh, io le cornicette le facevo regolarmente storte e mi chiedevo a che cosa servisse quell'esercizio. Non l'ho ancora capito!

dioniso ha detto...

Io all'asilo cercavo di farle bene, anche perché altrimenti avrei dovuto subire le atroci punizioni corporali impartite dalla suora.
La maestra delle elementari era invece più permissiva e lasciava quindi esprimere la mia tendenza anticonformista. Così, mentre il resto della classe si affannava a creare delle belle cornicette simmetriche, io le producevo, sgraziate, multicolori e asimmetriche.