mercoledì, luglio 11, 2012

Volare: Michela Murgia parla di "donne tra modernità e tradizione"

Anche la seconda serata con Michela Murgia è andata molto bene. Il tema era sicuramente interessate, ma a generare quella lunga e interessantissima discussione, che a fatica la moderatrice è riuscita a non far sforare troppo i tempi prestabiliti, sono state soprattutto le qualità della scrittrice. Quel suo modo di interloquire: acuto, preciso, deciso e allo stesso tempo pacato e persuasivo; quella sua capacità di smontare e far riconsiderare le proprie convinzioni; quel calore umano e quella simpatia.
Ovviamente quello che ho appena scritto non basta per descrivere le qualità di Michela Murgia. Forse un'idea migliore riescono a darla i commenti che alcuni di noi aidelberghensi volanti e altri amici hanno scritto dopo la serata. Ne riporto qui qualche stralcio.
"credo che voi tutti, come me, siate tornati a casa ieri sera con una sensazione di calore molto forte nel cuore... Quelle con Michela Murgia sono state due giornate bellissime, cariche di solidarietà, lotta, desiderio di condivisione, scambio...pensare che se Volare non fosse esistito, tutto questo non sarebbe mai potuto accadere, accende ancora di più  in me un fuocherello di gioia...prima di tutto volevo ringraziare voi tutti di esserci e di aver creduto nel progetto e in quello che facciamo e poi il pensiero che mi ha accompagna fin da ieri sera e che vorrei esprimervi è questo mio desiderio di creare quella comunità che penso noi tutti in fondo al cuore desidereremmo avere dopo aver sentito le storie di Michela...un gruppo di persone che ci sono, che condividono e che sono presenti nel momento del bisogno come in quello dello scambio conviviale...certo ognuno ha le sue vite e non viviamo tutti attaccati come a Cabras ma Heidelberg è in fondo una piccola cittadina e noi potremmo renderlo possibile, per quanto e quello che desideriamo...io ci sono...nonostante i piccoli mostri che da oggi in avanti devo cercare di educare con molto più consapevolezza di prima mi piacerebbe che condividessimo di più o che perlomeno sapessimo che è possibile farlo..."
"la tua è una grandissima idea che accolgo con la maggiore disponibilità e positività possibili. 
Parlando di ieri: nel mio caso, proprio quella sensazione di calore - forse anche unita ad una brutta notizia sulla figlia di una collega nel cui caso ero stato un po' coinvolto - mi ha lasciato un po' di senso d'insoddisfazione pensando a quello che mi sono perso durante la mia assenza. Avrei voluto essere più presente. Ma stavolta è andata così."

"Io trovo che sia una bellissima idea e anch'io sono tornata a casa con la sensazione che bisogna fare di più che leggersi bellissimi libri su temi importanti come quelli trattati in questi due giorni digerendoli in compagni solo di se stessi. I semi vanno gettati ma anche curati e io ho abdicato a questo compito forse da troppo tempo.
Vi ringrazio tutti per il lavoro che avete svolto ed hai assolutamente ragione senza volare tutto ciò non ci sarebbe stato."
"concordo con tutti voi...è stato veramente bellissimo poter conoscere Michela Murgia e tutto il suo entusiasmo e passione che mette nelle cose in cui crede ed è veramente contagioso!!! Si si si!!!! : ) ci sono anch'io nella Comunitá Volare...anzi ci siamo anche NOI!!! : )) Potremmo veramente parlare di un "Effetto Michela Murgia", quando persone, dopo che hanno avuto il piacere e la gioia di stare e confrontarsi con lei, si sentono particolarmente entusiaste e cariche di energie positive!!! "

"questo incontro con Michela Murgia, indimenticabile e bellissimo,ha smosso anche in me cose che avevo/ho dentro ma che non ho mai avuto il coraggio di affrontare attivamente, anche perchè qui non ho mai incontrato prima le persone per condividerle e attivarle. Oggi, grazie e voi tutti, mi sento anch'io presa nel vortice di tante cose che si devono dire, fare e soprattutto divulgare. "


"Condivido appieno l'invito a creare comunità. Io personalmente ho sempre creduto in questa cosa. Nei diversi periodi della vita talvolta sono riuscita a farlo talvolta no, ma ci ho sempre provato e sono davvero felice della possibilità che abbiamo ora tutti insieme.
Forse non riusciremo a fare grandi cose, ma credo che siano grandi anche le piccole cose che ognuno di noi può fare ogni giorno nel piccolo della vita quotidiana.
Senza contare la grande responsabilità, ma allo stesso tempo opportunità che abbiamo nel cercare aiutare i nostri figli e nipoti a diventare persone di valore per la società futura."


"ci sono anche io! e la comunità è una cosa bellissima, ma voi rappresentate per ma una comunità già adesso .. :-)), nel senso che per la prima volta dopo 4 anni che sono qua, ho trovato in voi quel calore, entusiasmo, supporto e condivisione che mi fanno sentire a casa, nel senso vero del termine! Quindi grazie di cuore. "

2 commenti:

Yuki aka Prisma ha detto...

Bello! E' una fortuna poter incontrare e contare su così tante persone per costruire un progetto che poi è molto di più! Una rete sociale naturale vera e propria e per di più all'estero! Siete in gamba e fortunati!

dioniso ha detto...

Grazie Yuki!
Sì, È stata proprio una fortuna. A volte le cose nascono per una serie di fortunate contingenze. E quando capita la rara congiunzione fortunata bisogna riconoscerla e custodirla.