mercoledì, marzo 23, 2011

Coincidenze: Francesco Saverio Romano nuovo ministro dell'Agricoltura

Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, è salito al Colle per far nominare Francesco Saverio Romano nuovo ministro dell'Agricoltura. Il neo ministro coincidentalmente appartiene al gruppo dei "responsabili". Tempo fa il neoministro aveva abbandonato il ruolo di opposizione, per il quale era stato eletto nell'UDC, per schierarsi a sostegno della maggioranza.
Solo dei vetero-comunisti potrebbero vedere relazioni di causa-effetto tra i due eventi.
Un piccolo estratto dalla recente biografia del neoministro:

Nel 2009, il testimone di giustizia, dichiarante di mafia, Massimo Ciancimino lo accusa di avergli pagato tangenti per 100 mila euro per questo è iscritto nel registro degli indagati della DDA di Palermo per concorso in corruzione aggravata dal favoreggiamento di Cosa Nostra assieme ai politici dell'Udc Totò Cuffaro e Salvatore Cintola e del Pdl Carlo Vizzini.

2 commenti:

Moky ha detto...

Spesso, leggendo le tristi storie di politica italiana nei blog italiani, mi viene da chiedermi: sogno o son desta? Fantasy or reality?

dioniso ha detto...

Purtroppo è così. E negli ultimi tre lustri e mezzo la situazione è estremamente peggiorata.